Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Revisione parziale dell’ordinanza sul Catasto RDPP: apertura dlela procedura di consultazione

Il DDPS ha aperto la procedura di consultazione per la revisione parziale dell’ordinanza sul Catasto delle restrizioni di diritto pubblico della proprietà. Le esperienze maturate nel corso della prima tappa e dei primi anni di esercizio hanno fatto emergere l'esigenza di una modifica. La procedura di consultazione termina il 10 dicembre 2018.

10.09.2018 | DKW

La prevista revisione parziale dell’ordinanza sul Catasto delle restrizioni di diritto pubblico della proprietà (OCRDPP; RS 510.622.4) intende creare in futuro una chiara distinzione tra la funzione di base del Catasto e le sue ulteriori funzioni. L'estratto verrà semplificato e si rinuncerà inoltre all’autenticazione. Attraverso la creazione di una base giuridica per i contributi della Confederazione si intende garantire l’ulteriore sviluppo del Catasto. L’organo di accompagnamento esistente continuerà inoltre a operare anche nei quattro anni d’esercizio successivi alla conclusione della valutazione.

Otto Cantoni hanno introdotto il Catasto RDPP entro il 1° gennaio 2014; tutti gli altri Cantoni seguiranno al più tardi entro il 1° gennaio 2020. Durante la prima tappa dell’introduzione e nei due anni successivi, al competente Ufficio federale di topografia swisstopo sono state presentate richieste e proposte di modifica dell’OCRDPP. Una prima analisi delle proposte di modifica ha fatto emergere che una revisione dell’OCRDPP non può attendere sino al 2021, quando sarà disponibile e verrà trattata in Parlamento la valutazione prescritta dalla legge. Per questo motivo è stata avviata una revisione parziale.

La procedura di consultazione termina il 1° dicembre 2018. La revisione entra in vigore il 1° gennaio 2020. Per quella data il Catasto RDPP dovrà essere stato introdotto in modo capillare.

 

Per informazioni:
Renato Kalbermatten, Capo dell'informazione del DDPS, 058 464 88 75