print preview

Infrastruttura di dati geografici (IDG)

Le (geo)informazioni quali referenze spaziali sono di grande importanza per molteplici processi decisionali nel mondo dell’economia e della politica, ma anche nel settore privato. Le infrastrutture di dati geografici permettono di mettere a disposizione queste informazioni coordinate tra loro in maniera ottimale. L’obbiettivo è di rendere così le informazioni con referenze spaziali accessibili ad un utilizzo più esteso, semplice, vantaggioso e di alta qualità.

Luftbild und GeoJason Codezeile als Kollage
Infrastruttura di dati geografici

Le geoinformazioni provenienti dagli ambiti più diversi permettono di rappresentare bene contesti complessi in modo facilmente comprensibile. Sono quindi alla base della pianificazione e di azioni politiche orientate al futuro.

Le infrastrutture di geodati permettono un accesso semplice e una panoramica delle informazioni spaziali. Diventa così possibile organizzare in maniera più efficace i processi dell’amministrazione e ottenere un valore aggiunto a partire dai dati. Al tempo stesso, anche le basi utili di decisione, di pianificazione e di attuazione sono messe a disposizione della popolazione e della politica. La trasmissione di queste «geo-conoscenze» favorisce dunque anche la partecipazione politica e rinforza la società (digitale).

Un’infrastruttura di geodati comprende, oltre alle componenti tecniche (geodati, geoservizi, metadati e reti, tutti basati su normative e standard), anche aspetti giuridici e organizzativi.

Le infrastrutture federali e nazionali dei dati geografici hanno base giuridica sulla legislazione svizzera in materia di geoinformazione (LGeo/OGeo). Dal punto di vista organizzativo, l’organo GCG è incaricato, insieme all’ufficio COSIG presso swisstopo, dell’attuazione operativa dell’Infrastruttura federale di dati geografici (IFDG), che favorisce un utilizzo efficiente e completo delle informazioni geografiche del diritto federale.

Anche lo sviluppo dell’infrastruttura nazionale di dati geografici (INDG) viene perseguita insieme ai Cantoni e in collaborazione con i comuni e i privati. Nello spirito della Strategia Geoinformazione Svizzera, l’INDG dovrebbe diventare una piattaforma comune, dove i dati della Confederazione, dei cantoni e dei comuni sono prodotti e condivisi assieme. Ciò dovrebbe permettere la formazione di nuove conoscenze riguardo al nostro habitat.

Le IDG esistono a diversi livelli: già nel 1993, la Conferenza delle Nazioni Unite a Rio de Janeiro ha individuato la necessità di dotarsi di un’infrastruttura globale di geodati per uno sviluppo sostenibile. Oggi quest’iniziativa è portata avanti dalla United Nations initiative on Global Geospatial Information Management (UN-GGIM).

A livello europeo, con INSPIRE esiste una direttiva concernente la costituzione di un’infrastruttura europea di dati geografici.


Ufficio federale di topografia swisstopo Seftigenstrasse 264
Casella postale
3084 Wabern
Tel.
+41 58 469 01 11

E-Mail


Servizio competente

COSIG
Telefono: +41 58 469 03 15
E-Mail

Ufficio federale di topografia swisstopo

Seftigenstrasse 264
Casella postale
3084 Wabern

Mappa

Vedi mappa