print preview

Sottosuolo non profondo

Oggigiorno i primi 500 m di sottosuolo sono quelli più sollecitati. Approssimativamente il 90% degli utilizzi del sottosuolo (attività edilizie, captazione dell’acqua potabile, materie prime minerali e sonde geotermiche) avviene a queste profondità, composte da rocce coerenti e depositi sciolti.

Sezione 3D della regione di Birrfeld (AG)
Sezione 3D della regione di Birrfeld (AG), esagerazione verticale x5: è possibile osservare la superficie topografica, il limite superiore del substrato roccioso e i sondaggi nei depositi sciolti.

Utilizzo del sottosuolo non profondo

Sussiste grande interesse nella struttura del sottosuolo non profondo. Oltre a rappresentare un'importante fonte di materie prime minerali (ghiaia e sabbia), da esso proviene circa la metà dell’acqua potabile. In tutta la Svizzera il calore racchiuso nel sottosuolo non profondo (geotermia) viene sfruttato per mezzo di sonde geotermiche. Gli strati rocciosi superiori costituiscono inoltre la superficie su cui edificare gli insediamenti e le vie di comunicazione.

Dati di base

Per realizzare i modelli 3D del sottosuolo non profondo bisogna disporre di dati strutturati e omogenei. Essendo il sottosuolo non profondo esposto a un utilizzo intensivo, sono disponibili molti dati riguardanti la sua struttura. La principale fonte di dati risiede nei numerosi rilevamenti dei sondaggi. Tali rilevamenti indicano la sequenza degli strati geologici in un determinato punto. Le prospezioni geofisiche (sismologia, gravimetria, prospezione geoelettrica, prospezione geomatica, ecc.) e le sezioni dei profili geologici rappresentano un'ulteriore fonte di dati. I dati sulla geologia di superficie disponibili su tutto il territorio consentono di avere una panoramica della situazione geologica Svizzera.

I modelli 3D geologici e le loro incertezze

I depositi sciolti hanno una struttura più eterogenea rispetto alle formazioni rocciose sottostanti. In aggiunta, la distribuzione dei dati disponibili è molto eterogenea. Alfine di realizzare dei modelli geologici 3D del sottosuolo non profondo quanto più precisi possibile, non è sufficiente adattare le informazioni geologiche: bisogna anche tenere presenti la loro qualità e il loro grado di incertezza. Il Servizio geologico nazionale tiene conto di questi elementi durante l’elaborazione dei modelli geologici 3D, in modo tale da disporre in futuro di dati geologici e di modelli geologici 3D quanto più precisi possibile.

Publikationen


Ufficio federale di topografia swisstopo Seftigenstrasse 264
CH-3084 Wabern
Tel.
+41 58 469 01 11

E-Mail


Servizio competente

Servizio geologico nazionale
Telefono: +41 58 469 05 68
E-Mail

Ufficio federale di topografia swisstopo

Seftigenstrasse 264
CH-3084 Wabern

Mappa

Vedi mappa