print preview Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Le piramidi: in Svizzera un punto di riferimento

Sembra strano parlare di piramidi quando si pensa al paesaggio svizzero. Eppure, è molto probabile che ne abbiate già incontrata una nel corso di un’escursione pedestre o sfogliando un opuscolo turistico. Piramidi in Svizzera, ma come è possibile?

08.07.2020 | DKW

Piramide Rochers de Naye
Piramide Rochers de Naye

Dalla fine del XIX secolo, per «misurare» il territorio svizzero allo scopo di realizzare carte nazionali topografiche, ci si è serviti di punti fissi (coordinate e altitudine note).

Punti fissi e teodoliti

I punti fissi sono presenti nel territorio sotto varie forme: cippi, bulloni o elementi più visibili quali le piramidi metalliche. Installate su punti dominanti del territorio, queste piramidi fanno parte della rete nazionale di triangolazione. La loro posizione offre una visuale ideale per calcolare le coordinate di nuovi punti. Questo metodo di misurazione è basato su una rete a tre punti, da cui deriva la denominazione «triangolazione». La piramide è centrata su un punto fisso al suolo e serve da riferimento per le misurazioni eseguite nelle zone circostanti. Il teodolite, strumento di geodesia, è utilizzato per rilevare punti trigonometrici. 

La manutenzione di questi simboli

Tra il 1884 e il 1970 sono state installate un’ottantina di piramidi metalliche. Gli strumenti e le tecniche di misurazione nel frattempo si sono evolute, in particolare grazie al sistema di rilevamento satellitare o GNSS (Global Navigation Satellite System) e di conseguenza le piramidi stanno scomparendo gradualmente. Attualmente ci sono all’incirca 60 piramidi che sono ancora in uso. Spesso sono diventate un simbolo nazionale e hanno un’importanza regionale per il vertice che contrassegnano. Cosa sarebbero il Rigi, La Berra, il Pilatus o il Gurten senza queste “opere” ben visibili da lontano? Esposte alle intemperie e a tutti i fattori climatici, le piramidi richiedono una manutenzione speciale. swisstopo è responsabile di una ventina di piramidi ed effettua regolarmente lavori di restauro, mentre i Cantoni e i loro servizi di misurazione, e a volte anche enti privati, coadiuvano l’Ufficio federale in questo compito.

Eretta nel 1919 sulla cima del Monte Generoso, l’unica piramide del Ticino è stata più volte ristrutturata dopo la sua costruzione. La sua prossima ristrutturazione sarebbe dovuta avvenire normalmente nel 2021. Tuttavia, in considerazione delle condizioni della piramide e del fatto che la ruggine ha intaccato le lastre di metallo, l'Ufficio federale di topografia ha deciso di anticipare l’esecuzione dei lavori. Di conseguenza, all’inizio dell’estate 2020 la piramide è stata riportata al suo aspetto originario.  

Piramidi in Svizzera

Bianche o nere

Le piramidi si differenziano in base al colore: alcune sono nere, altre bianche. Questa caratteristica è dovuta alla necessità di creare contrasti nel paesaggio per garantire la loro reperibilità ai fini della misurazione. Per esempio, la piramide dello Chasseral è nera, dato che le montagne nel Giura sono prevalentemente composte da roccia calcarea chiara.

Sono segnalate nelle carte

Se non desiderate arrampicarvi su tutte le cime della vostra regione, potete individuare la posizione delle piramidi della rete di triangolazione consultando comodamente le carte in scala 1:25 000, 1:50 000 e 1:100 000; le piramidi sono contrassegnate dal simbolo convenzionale di un triangolo con un punto al centro.

Il futuro delle piramidi svizzere

Quali punti fissi, le piramidi, al pari di alcuni campanili o delle antenne di telecomunicazione, possono essere impiegate per effettuare rilevazioni o come punto di riferimento per le misurazioni effettuate. E anche se, rispetto al passato, vengono utilizzate molto meno dato lo sviluppo tecnologico, le piramidi continuano a occupare un posto d’onore nel paesaggio e nella tradizione svizzera.

Forse saranno al centro della vostra prossima escursione in montagna?

Ufficio federale di topografia swisstopo Seftigenstrasse 264
Casella postale
3084 Wabern
Tel.
+41 58 469 01 11
Fax
+41 58 469 04 59

E-Mail


Servizio competente

Comunicazione e Web
E-Mail

Ufficio federale di topografia swisstopo

Seftigenstrasse 264
Casella postale
3084 Wabern

Mappa

Vedi mappa