print preview Ritornare alla pagina precedente Pagina iniziale

Il laboratorio di Mont Terri ha un nuovo partner di ricerca

La società federale tedesca per lo stoccaggio finale è il nuovo partner di ricerca nel progetto del Mont Terri. Dopo l’arrivo, un anno fa, del Politecnico di Zurigo (ETHZ) e dell’Ufficio federale per un’eliminazione sicura delle scorie radioattive (BfE) in Germania, il laboratorio geologico per la ricerca sulle rocce d’argilla di St-Ursanne riunisce ora 22 partner internazionali.

02.07.2020 | DKW

Dal 1° luglio 2020, la società federale tedesca per lo stoccaggio finale (BGE) è il nuovo partner del progetto di ricerca nel Mont Terri. La BGE è l’equivalente tedesco della Nagra svizzera. Salgono così a 22 le organizzazioni provenienti da nove Paesi che svolgono ricer¬che nel laboratorio sotterraneo di Mont Terri presso St-Ursanne, sotto la direzione dell’Ufficio federale di topografia swisstopo. La BGE parteciperà principalmente agli esperimenti sullo stoccaggio geologico in profondità delle scorie radioattive nelle rocce d’argilla. Al pari della Svizzera, la Germania ha avviato una procedura di selezione dei siti. Al riguardo, oltre alle rocce d’argilla come l’argilla opalina, la BGE esaminerà anche altre possibili rocce ospitanti, come il sale e le rocce cristalline.

Tra i migliori in assoluto

Il laboratorio sotterraneo del Mont Terri rientra oggi tra i laboratori geologici migliori in asso¬luto nella ricerca sulle rocce d’argilla. I primi esperimenti scientifici sull’argilla opalina risal¬gono al 1996. 170 esperimenti hanno potuto essere realizzati sino ad oggi. Vi si esaminano le caratteristiche idrologiche, geochimiche e geotecniche delle argille opaline in vista di uno stoccaggio futuro di scorie radioattive a grandi profondità, ma anche per altre applicazioni, quali ad esempio lo stoccaggio definitivo delle emissioni di CO2.
swisstopo è incaricato della gestione e del funzionamento del progetto di ricerca internazio-nale. Il Canton Giura è il proprietario del sito e concede autorizzazioni annuali per i progetti di ricerca. Il laboratorio sotterraneo serve esclusivamente alla ricerca, non è previsto lo stoccag-gio di rifiuti radioattivi.

Indirizzo cui rivolgere domande:
Ruedi Bösch, comunicazione swisstopo, +41 58 469 01 27, ruedi.boesch@swisstopo.ch

Ufficio federale di topografia swisstopo Seftigenstrasse 264
Casella postale
3084 Wabern
Tel.
+41 58 469 01 11
Fax
+41 58 469 04 59

E-Mail


Servizio competente

Comunicazione e Web
E-Mail

Ufficio federale di topografia swisstopo

Seftigenstrasse 264
Casella postale
3084 Wabern

Mappa

Vedi mappa