1960 - 1989

1963: pubblicazione dell'ultimo foglio della carta nazionale Domodosola

Viene pubblicato l’ultimo foglio della carta nazionale 1:50 000 285 Domodossola. La carta riproduce l’intero territorio della Svizzera nella seconda scala per ordine di grandezza e va a sostituire la «Carta Siegfried» 1:50 000 risalente al 19° secolo. 

1965: pubblicazione della carta nazionale 1:500 000

Viene pubblicata la carta nazionale 1:500 000

1965: pubblicazione dell'ultimo foglio della carta nazionale Monte Rosa

Viene pubblicato l’ultimo foglio della carta nazionale 1:100 000, 47 Monte Rosa. La carta riproduce l’intero territorio della Svizzera nella terza scala per ordine di grandezza e va a sostituire la «carta Dufour» risalente al 19. secolo. 

1968: introduzione dell'aggiornamento delle carte nazionali in sei blocchi

Si procede all'introduzione dell'aggiornamento delle carte nazionali in sei blocchi, grazie al quale è possibile aggiornare ogni anno un sesto del territorio svizzero. 

1969: primo utilizzo di computer per i calcoli di compensazione

Si utilizza per la prima volta il computer del modello «IBM 360 Modello 50» del Dipartimento militare federale (con funzionamento a schede perforate) per i calcoli di compensazione di reti geodetiche. 

1978: installazione del primo impianto informatico interno

Si installa il primo impianto informatico interno, un calcolatore del modello «Prime 400» con una RAM di 256 KB e un disco fisso di 80 MB. 

1979: pubblicazione dell'ultimo foglio 1292 Maggia della carta nazionale

Viene pubblicato l’ultimo foglio della carta nazionale 1:25'000, 1292 Maggia. La carta riproduce l’intero territorio della Svizzera nella scala più grande e va a sostituire la «carta Siegfried» in scala 1:25'000, risalente al 19° secolo. 

1984: inizio della produzione del modello altimetrico digitale

Inizio della produzione del modello altimetrico digitale 1:25'000 (DHM25, fino al 1996), inizialmente denominato progetto DIKART.

1987: primo utilizzo di ricevitori satellitari GPS

Primo impiego di ricevitori satellitari GPS per la misurazione nazionale.  

1988: acquisto di quattro ricevitori GPS

Vengono acquistati quattro ricevitori GPS che rendono operativa la misurazione basata su GPS. Nell’ambito di diverse campagne di misurazione viene rilevata la nuova rete di riferimento GPS della misurazione nazionale (MN95, fino al 1994). 

1988: realizzazione di "VECTOR 200"

Realizzazione del set di dati vettoriali 1:200 000 (VECTOR200)


Ufficio federale di topografia swisstopo Seftigenstrasse 264
Casella postale
3084 Wabern
Tel.
+41 58 469 01 11
Fax
+41 58 469 04 59

E-Mail


Stampare contatto

Ufficio federale di topografia swisstopo

Seftigenstrasse 264
Casella postale
3084 Wabern

Mappa

Vedi mappa